Dpcm 06 maggio 2009: e mail certificate e rapporti con la PA

In data 25 maggio 2009 è stato pubblicato il Dpcm 6 maggio 2009 recante "Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini".

 Entro settembre, a mente delle disposizioni del predetto decreto, i cittadini avranno la possibilità di richiedere una casella di posta elettronica certificata recandosi negli appositi uffici pubblici che verranno ritenuti idonei all'apposito rilascio. A tale proposito le PA dovrebbero rendere disponibili per ciascun tipo di procedimento che possa interessare la collettività (ed anche gli operatori economici) le informazioni e le modalità di inoltro, mediate PEC (Posta Elettronca Certificata), delle istanze indirizzabili agli uffici pubblici, unitamente ai tempi di conclusione del procedimento di risposta ufficiale degli stessi (ciò ai sensi e per gli effetti dell'art. 65, comma 1, lettera c) del Dlgs n. 82/2005). Rispetto a questa nuova possibilità, che da settembre 2009 promette di essere operativa (almeno in parte), sarà interessante valutare gli effetti delle istanze, diffide, messe in mora e di quant'altro possa derivare dall'espletamento delle procedure di gara da parte degli operatori economci privati dalle stesse coinvolti... vedremo.