Amministrativo

Appalti pubblici: l'ineludibile “regola” delle Centrali Uniche di Committenza

La gestione degli appalti pubblici ex DL n. 66 e n. 99 del 2014, poi convertiti in Legge: l'ineludibile  “regola” delle Centrali Uniche di Committenza

Decreto legislativo 14 settembre 2012, n. 160 Ulteriori disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 2 luglio 2

Art. 1. Modifiche al codice del processo amministrativo di cui all'allegato 1 al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104 1.

Pubblicato il DLgs 14/09/2012, n. 160, recante modifiche al Codice del Processo Amministrativo, approvato con il D.Lgs. 2 luglio

Nella Gazzetta Ufficiale 18/09/2012, n. 218, è stato pubblicato il DLgs 14/09/2012, n. 160, recante modifiche al Codice del Processo Amministrativo, approvato con il D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104.

“Legge Salva Italia”: NORME IN MATERIA DI APPALTI – L. 22.12.2011, n. 214, ARTT. 41- 47

NORME IN MATERIA DI APPALTI – L. 22.12.2011, n. 214, ARTT. 41- 47 

In vigore il nuovo testo di legge che sanziona penalmente i reati ambientali

Dal 16 agosto è entrato in vigore il decreto legislativo 121 del 2011, che recepisce le prescRizioni dell'Unione Europea, in merito alla sanzionabilità penale di quelle condotte che causino un danno all'ambiente.

Modifiche al codice del processo amministrativo e alle relative norme di attuazione, transitorie, di coordinamento e di abrogazi

Sulla scorta della malcelata delusione seguita all'emanazione del tanto atteso Codice del Processo Amministrativo, il quale avrebbe dovuto risolvere definitivamente i problemi derivanti dalla spiazzante complessità della legislazione amministrativa,

Dlgs 231/2001: prime applicazioni sanzionatorie nei confronti di una società cooperativa ONLUS

Con sentenza n. 820/2011, il GIP del Tribunale di Milano, in considerazione degli artt. 9 e ss del Dlgs 231/2001, valutata la sussistenza di un illecito commesso a vantaggio della ONLUS

Ulteriori conferma della possibilità delle ONLUS di partecipare alle gare d'appalto

Il Consiglio di Stato, sez. V, con sentenza n. 5956/2010, ha ribadito che (lex di gara permettendo ovvero non richiedendo la stessa requisiti particolari di partecipazione) per quanto riguarda

Page 1 of 4